PEZZETTI DI CAVALLO AL SUGO

So bene che non è un piatto apprezzato da tutti e conosciuto da tutti, ma qui nel sud della Puglia è una pietanza presente in tante occasioni, come feste di compleanno, ma soprattuto nei locali e ristoranti che propongono i piatti tipici della tradizione salentina.
A casa mia è un po il piatto da fare il sabato sera e da gustare in compagnia di buoni amici, un bicchiere di vino e delle fette di buona puccia con cui fare la scarpetta nel golossissimo sugo.
La caratteristica di questo piatto è nel riuscire a far diventare la carne morbidissima a tal punto da non dover usare il coltello per tagliarla.
Quando decisi la prima volta di provare a cucinare i pezzetti di cavallo al sugo, chiedendo un po in giro la ricetta tutti mi dicevano di bollire i pezzetti un bel po prima di unirli al sugo. Ovviamente quando andai a comprarli chiesi al macellaio il giusto metodo per prepararli e lui non mi parlò di bollitura. Provai la ricetta del macellaio, che a parte il non far fare una precedente cottura ai pezzetti, proseguiva come le altre ricette.
Ingredienti:
-1 kg di pezzetti misti di cavallo (specificando che serviranno per farli con il sugo)
-2 lattine di concentrato di pomodoro
-olio
-sale
-1/2 cipolla
-1/2 costa di sedano
-1 carota
-pepe nero in grani
-3 foglia di alloro
-peperoncino
Preparazione
In una pentola abbastanza larga versate dell’olio fino a ricoprire il fondo della pentola
Sciaquate i pezzetti di cavallo e quando l’olio sarà ben caldo versateli nella pentola
Coprite con il coperchio e lasciate cuocere la carne.
Quando sarà cotta aggiungete la cipolla tagliata sottile, il sedano e la carota tagliati a tocchetti, il pepe in grani, il sale e le foglie di alloro
Ricoprite con il coperchio e fate cuocere ancora un po.
Dopodichè aggiungete le due lattine di concentrato di pomodoro e versate dell’acqua fino a ricoprire i pezzetti.
Aggiungete il peperoncino (io non l’ho messo perchè questo piatto spesso lo mangiano anche le mie bimbe).
Coprite con il coperchio e fate cuocere i pezzetti per due ore. Tenete conto che più cuoceranno e più verranno teneri e saporiti
Mettete i pezzetti nel piatto e accompagnatelo insieme ad un buon bicchiere di vino e a delle fette di pane casereccio.

I commenti sono chiusi.