PIZZA CON DOPPIA COTTURA

Ho da poco scoperto questa nuova tecnica di cottura per la pizza, ma dopo averla provata la prima volta non l’ho più mollata. In casa è quella che più preferiamo, ci vuole un po più di pazienza perchè si impiega più tempo visto che si cuoce una alla volta, ma il risultato ti ripaga di tutto il lavoro.
Provate a usare questo metodo, non dico che sono come quelle della pizzeria, ma si somigliano molto, e poi solo la soddisfazione di poter ricreare in casa una pizza come quelle acquistate è davvero meraviglioso.
Ingredienti:
-1 Kg di farina per pizza
-700 gr di acqua circa
-15 gr di lievito di birra
– un cucchiaino raso di zucchero
-40 gr di sale
Procedimento
Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida ed aggiungere lo zucchero, versare l’acqua con il lievito e lo zucchero in una ciotola ampia dove precedentemente è stata messa la farina.
Iniziare ad impastare e poco prima di che l’impasto sia ben amalgamato aggiungere il sale.
Impastare per bene il composto trasferendolo su una spianatoia e lavorandolo energicamente
Formare il panetto e metterlo a riposare in frigo, coperto da pellicola, per 40 ore

 

Trascorse le 40 ore togliere il panetto dal frigo e tagliarlo a pezzi da circa 280 gr e far lievitare le palline a temperatura ambiente per altre 5 ore
Accendere il grill del forno lasciando un po aperto lo sportello in modo che la resistenza non si spegni.
Stendere i panetti in modo sottile e cuocere il fondo su una padella antiaderente ( io avevo la padella per le crepes ed ho usato quella ) che deve essere bella e calda.
Nel frattempo che il fondo cuoce farcire la superficie.
Se si usa la mozzarella, suggerisco di tagliarla un po di ore prima dell’utilizzo e metterla a scolare dentro un colino, in modo che perda la maggior parte dell’acqua, altrimenti si rischia di bucare il fondo della pizza e che colando il liquido sporchi la padella.
Cotto il fondo trasferire la pizza nel forno ( se la padella usata per cuocere il fondo ha il manico in plastica non mettetela nel forno, ma trasferite la pizza su una teglia adatta per il forno ).
Mettete la padella nella parte più alta del forno e aspettate che il grill cuocia la superficie creando un piccolo cornicione intorno alla pizza.

 

 

 

 

Con l’impasto avanzato ho fatto delle pizze spennellando solo un po d’olio, sale grosso e origano, ottime da utilizzare al posto del pane. Ho utilizzato lo stesso metodo di cottura.

 

 

 

Precedente RISOTTO CON FUNGHI PORCINI Successivo TORTA FREDDA MASCARPONE E NUTELLA