POLPETTINE DI CARNE FRITTE

P1050432

Chi non adora le polpettine fritte alzi la mano! Sono pochissime le persone a cui non piacciono le polpettine fritte, i bambini ne vanno matti ed ovviamente anche le mie bimbe. Come vedono le polpette si fiondano per mangiarle e se voglio che ne lascino qualcuna devo toglierle dalla loro vista. Sono ottime da inserire in un antipasto rustico o con l’aggiunta di qualche spezia particolare in uno di quelli antipasti più raffinati, oppure se le fate un po più grani possono essere un ottimo secondo o anche fatte piccine piccine per condire la pasta al forno. Insomma così come ci sono mille modi per fare le polpettine, ce ne sono altri mille per servirle. Le mie sono fatte di carne e credo siano le più gettonate. Io non ho messo il formaggio grattugiato perchè a mio marito non piace il formaggio, però ovviamente ci andrebbe. Ora vi lascio alla ricetta.

Ingredienti:

– 500 gr di macinato misto (io ho fatto vitello e maiale, ma potete scegliere quello che più vi piace)

– 1 panino piccolo raffermo

– latte q.b.

– 1 uovo

– sale

– pepe

– 1 cucchiaio di curcuma

Procedimento

Iniziate spezzettando il panino raffermo e mettetelo in una ciotola con il latte e fate in modo che lo assorba per bene.

P1050422

Strizzate il pane togliendo l’eccesso di latte e aggiungetelo al macinato di carne. Aggiungete anche il sale, l’uovo, il pepe e la curcuma (a chi piace, può aggiungere il formaggio grattugiato). La curcuma non è essenziale, io la metto perchè fa bene, e dove posso la aggiungo, sostanzialmente non dà un sapore diverso alle vostre polpettine, quindi per chi non la volesse la può omettere.

P1050427

Iniziate a mescolare tutti gli ingredienti fino a chè non si amalgamano formando un composto omogeneo.

P1050429

Formate le polpettine e mettetele su un piatto. Dopo aver esaurito tutto l’impasto mettete il piatto con le polpettine in frigo a riposare.

P1050430

In una pentola mettete abbondante olio e fatelo scaldare bene. Prendete le polpettine dal frigo e tuffatele nell’olio bollente e fatele friggere per qualche minuto. Se iniziano a scurirsi troppo esternamente abbassate il fuoco.      Scolatele e mettetele in un piatto con della carta da cucina per far assorbire l’olio in eccesso.                           Ora sono pronte per essere gustate o per essere aggiunte a qualche altra pietanza.

P1050432

Precedente LIQUORE CREMA DI CAFFE' Successivo FOCACCIA TRAMEZZINO